COMIZI D'AMOUR

 

 

 

Alliance Française e cinema Odeon presentano Comizi D’Amour, un programma di proiezioni mattutine, in versione originale con sottotitoli, per scoprire cosa il cinema francese ha detto e continua a raccontare sull’amore. Un viaggio attraverso sessant'anni di relazioni amorose, tra classici, opere prime, finzione e documentario.

 

 

PROGRAMMA

 

Domenica 13 febbraio, ore 10.30

Les Parapluies de Cherbourg di Jacques Demy

[Francia, 1963 | commedia,  91']

 

 

Jacques Demy usa la storia semplice di due innamorati separati dal servizio di leva per creare un esperimento di musical all’europea. Demy sostituisce le grandi scenografie americane con dialoghi cantati ma realistici, usando colori mai visti prima sul grande schermo. Un melodramma che gioca con le aspettative romantiche e si scopre autoironico (“Tutta quella gente che canta non mi piace” dice una comparsa all’inizio del film) sarebbe già unico, ma Les Parapluies lancia anche una delle più grandi dive del cinema francese, una Catherine Deneuve all’epoca ventenne.

Come solo i grandi film sanno fare, Les Parapluies de Cherbourg inaugura un genere e rimane, 60 anni dopo, la migliore misura del suo successo.

🏆 Coppa Emoji  Palma d'Oro a Cannes nel 1964


 

 

Domenica 20 marzo, alle ore 10.30

Tu mérites un amour di Hafsia Herzi

[Francia, 2019 | drammatico,  102']

 

 

Lila percorre le strade di Parigi in cerca di risposte alle proprie pene d’amore. Un’estate la separa dal ritorno dell’uomo – partito per “fare il punto”- che forse ama ancora, ma che l’ha tradita. Che fare di quel tempo e di quella tristezza? Per dimenticarlo e alla ricerca della stessa intensità, si perderà tra una relazione e l'altra, tra un fugace incontro e le qualità vitali di una città apolide. Herzi, attrice dall’esordio indimenticabile (vinse il premio Mastroianni a Venezia nel 2007) in Cous cous di Abdellatif Kechiche, passa con questo film inedito in Italia dall’altra parte della macchina da presa chiamando a raccolta un cast di splendidi giovani attori.

Cronaca generosa delle incertezze che segnano i distacchi, senza giudizi.


 

 

Domenica 10 aprile, alle ore 10.30

Les invisibles di Sébastien Lifshitz

[Francia, 2012 | documentario,  102']

 

 

Maurice, Monette, Lucien e Therese sono tutti nati nel periodo tra le due guerre, in ambienti sociali diversi. Non hanno nulla in comune a parte di essere tutti omosessuali e di aver scelto di viverlo apertamente in un momento in cui la società li ha respinti. Questo documentario è il loro ritratto, oltre che quello di un secolo di storia della società francese: hanno amato, combattuto, desiderato, è fatto l'amore. Oggi, raccontano cosa era questa vita, combattuta tra il desiderio di rimanere persone come le altre e l'obbligo di inventarsi una libertà per rifiorire.

🏆 Coppa Emoji  Vincitore del Premio Miglior Doc ai César 2013

 

 

 

INGRESSO INTERO 7 € - INGRESSO RIDOTTO 5 €* (*RISERVATO AI SOCI ALLIANCE)

 

 

 


MULTISALA ODEON 📍 Via Mascarella, 3 | ✉️ MAIL [email protected] | ☎️ TEL. 051 227916

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.